fbpx

Blog

BARI DANZA

Mario Beschi, direttore di Baridanza, invita il popolo della danza ad affollare la città di Bari nel segno di Baridanza, prontissima a riaprire i battenti del Teatro Anchecinema del capoluogo pugliese con la 28esima edizione di Baridanza, in scena dal 12 al 14 aprile.

Realizzato con il contributo del CSI Centro Sportivo Italiano, del CONI e della Regione Puglia, Baridanza sarà all’insegna di una primavera accanto a Tersicore con l’appassionata direzione artistica di Mario Beschi che ha portato nella tre-giorni barese il fiore all’occhiello della danza a tutto tondo.

Eh sì, come nelle corde di Baridanza, anche quest’anno si alterneranno volti assai noti dal popolo della danza a cominciare da Fabrizio Monteverde, impegnato negli anni con il Balletto di Toscana, il Teatro Alla Scala di Milano, l’Arena di Verona, il Teatro dell’Opera di Roma, il San Carlo di Napoli, Maggiodanza di Firenze mentre da alcuni anni è coreografo residente al Balletto di Roma.

Accanto a lui Alexandre Stepkine, docente della Scuola del Balletto di Roma ma soprattutto già solista della compagnia XXE Siècle di Maurice Bejart e del Teatro Mariniskij di Sanpietroburgo. A Bari anche l’attesissimo Amilcar Moret Gonzalez, diplomato al National Ballet School of Cuba, primo ballerino presso il Bavarian State Ballet, Les Ballettes De Monte-Carlo, il Zurich Ballet e The Hamburg Ballet di cui è attualmente primo ballerino e coreografo.

Accanto a loro sarà presente anche la coreografa serbo-olandese Dunja Jocic direttamente dalla Rotterdam Dance Academy che, come interprete, ha lavorato su tutti con Emio Greco e per il Ballet du Nord. Il suo film sulla danza “Bird” del 2015 ha gareggiato per un Golden Calf e ha vinto il Premio del Pubblico al Festival Cinedans.

Per l’hip hop è invece stato invitato Kris, uno fra i personaggi Italiani più rappresentativi all’estero. Oltre ad “Amici” di Maria De Filippi ha lavorato per Sky, Rai Uno, MTV Yo! RAP, Rai Due Educational e The Voice Of Italy.

La torinese Babì attualmente è invece Nike ambassador mentre Elisa Terrone, in arte Pinklady, è impegnatissima soprattutto per la new generation. Coreografa per un gruppo tutto al femminile riconosciuto a livello nazionale nel campo dell’hip hop e dell’house dance, le Pinkladies hanno vinto diverse competizioni a livello nazionale ed internzionale.

Nomi e cognomi che renderanno Bari un crocevia coreutico di ballerine e ballerini provenienti da ogni dove, tutti alla ricerca di una chance per il proprio futuro attraverso le occasioni di questa 28esima edizione di Baridanza. “Come ogni anno ce la mettiamo tutta a rinvigorire la nostra manifestazione – precisa il direttore Mario Beschi – e questa edizione ha potuto godere di due partnership di primissimo piano quali JTB Roma ed il notissimo brand Freddy, già fornitore ufficiale del Corpo di Ballo del Teatro Alla Scala di Milano e della trasmissione TV “Amici” di Maria de Filippi.

In attesa di svelare un altro brand internazionale posso aggiungere che Baridanza sarà l’occasione per molti di mettersi in gioco quanto per noi quella di metterci la faccia. Un modo come un altro di rendere la danza il palcoscenico ideale per tutti noi.” Parole e fatti di un Mario Beschi quanto mai prontissimo a dare il via al suo Baridanza, gioiello del sud Italia capace di attrarre artisti e risorse dal popolo della danza sempre più appassionato.

Per maggiori informazioni si suggerisce di visitare il sito ufficiale di Baridanza https://nevergiveup.academy/baridanza/