fbpx

Stage coreografico di Danza Bollywood a Bologna

Stage coreografico di Danza Bollywood a Bologna Febbraio – Giugno 2020
con Konstancja Dunin-Wasowicz

Lo stage coreografico di Konstancja è un invito a esplorare le diverse sfumature della danza Bollywood con l’obiettivo di imparare una coreografia di gruppo che verrà presentata il 13 giugno 2020 nel saggio di fine anno di Duende Centro Studi Danza al Teatro Testoni Ragazzi a Bologna.

Coinvolgente e dinamico, questo stile nasce da una fusione tra danze classiche dell’India (Bharatanatyam, Kathak), balli popolari, e altre danze come il flamenco, l’hip hop, la danza del ventre e il jazz. I workshop si concentreranno sullo studio di ritmi e movimenti base (mani, corpo e piedi), ascolto musicale, fantasia e interpretazione. Un’occasione per scoprire un altro modo di esprimersi, di incontrarsi e di divertirsi attraverso la danza. I partecipanti avranno la possibilità di vivere un’esperienza indimenticabile: creare qualcosa insieme e condividere emozioni, anche su un palco teatrale.

I workshop sono aperti a tutti, anche senza esperienza nella danza
Sono previsti 4 incontri, un sabato al mese dalle 15 alle 17 presso Duende Centro Studi Danza:
29 febbraio
21 marzo
25 aprile
9 maggio
*Ulteriori date potranno essere aggiunte

Duende – Centro Studi Danza

via Paolo Veronose 3, Bologna
La scuola è facilmente raggiungibile dal centro con l’autobus: 14, 36, 83, 92

I posti sono limitati
Prenotazione obbligatoria
Per informazioni & costi: konstancja.danza@gmail.com

 

Konstancja Dunin-Wasowicz (29.01.1991) 

Passaporto francese e polacco. La sua storia con la danza comincia all’età di 8 anni a Varsavia quando si iscrive a corsi di danza classica e jazz a scuola. Parallelamente, una forte passione per la musica, la conduce a prendere lezioni di pianoforte che continuerà per 10 anni, 

partecipando anche a concerti con un gruppo di jazz. A 16 anni comincia lo studio

della danza flamenco e salsa che la porterà a scoprire il mondo delle danze indiane nel 2008. Ha studiato la danza classica indiana Kathak con Nirupama e Rajendra della Abhinava Dance Company di Bangalore.

Dopo aver seguito lezioni e workshop di varie tecniche indiane crea una compagnia di danza Bollywood con la quale si esibisce a vari eventi culturali in Polonia promuovendo la cultura indiana. Dal 2012 partecipa anche come solista a diversi eventi culturali teatri, università, festival in Europa 

(Avignone, Lione, Nizza, Montpellier, Parigi, Londra, Bruxelles, Milano). Nel 2014 partecipa alla masterclass « Bollywood Choreography Bootcamp » diretto dalla famosa coreografa indiana Meher Malik (Banjara School of Dance) con la quale è salita insieme ad altri 20 ballerini professionisti sul palco del prestigioso Berlin Salsa Congress. Dal 2015 al 2016 è stata danzatrice della compagnia Art Lounge 9 e nello spettacolo « Taj – the Eternal Love » a Bruxelles, Monaco di Baviera e Stoccarda. Nel 2017 conclude il primo livello del corso di insegnante Bollywood della Maharani Bollywood Dance Academy di Milano condotta da Maya Devi e ottiene il Master in Imprenditoria dello Spettacolo dell’Università di Bologna. 

La danza di Konstancja è un racconto plurilinguistico che prende ispirazione dal suo proprio percorso tra vari paesi, culture e incontri. La sua visione della danza si basa sulla libertà di espressione e la diversità delle identità e delle abilità. La danza accoglie tutti. Ognuno ha un suo posto. Nelle sue lezioni, ciascuno ha la possibilità di esplorare le proprie emozioni e movimenti che gli permettono di interpretare la musica e trasmettere una storia. L’insegnante si adatta alle possibilità di ciascun individuio, e ai vari ritmi di apprendimento. 

Essendo in costante evoluzione, la danza Bollywood è un vero spazio di sperimentazione, come una tela prima di essere dipinta, dove si possono mescolare stili e techniche provenienti da diverse tradizioni. Un ballo aperto e senza limiti, che sintonizza il corpo e la mente, con la capacità di creare legami tra le persone. Espressività, fantasia, narrazione, ascolto di sé e degli altri e poesia sono gli ingredienti madre… Con gli occhi si osserva il mondo circostante, con il cuore si trasmettono liberamente le sensazioni percepite. Ogni movimento è una parola. 

 

 

Se sei interessato ad altri stage visita la nostra pagina: https://danseur.it/stage/